top of page
Cerca

Cessione di Immobili nei 10 Anni dai Lavori Superbonus con Plusvalenza: Novità e Implicazioni

L'Impatto della Legge di Bilancio 2024 sugli immobili con Interventi Superbonus


Superbonus: Plusvalenze e Fisco

L'introduzione delle nuove disposizioni della Legge di Bilancio 2024 ha portato significative modifiche nella gestione fiscale delle cessioni di immobili che hanno beneficiato degli incentivi del Superbonus. Queste normative pongono particolare attenzione sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di tali immobili entro dieci anni dalla conclusione dei lavori agevolati.


Novità Legislative: Plusvalenza immobili e Superbonus

Dal 1° gennaio 2024, le plusvalenze realizzate dalla vendita di immobili su cui sono stati effettuati interventi con il Superbonus (articolo 119 del DL 34/2020), se conclusi da non più di 10 anni all'atto della cessione, rientreranno tra i redditi diversi. In particolare, la nuova lettera b-bis inserita all'articolo 67, comma 1, del TUIR, stabilisce che tali plusvalenze siano imponibili tra i redditi diversi.


Esclusioni e Detrazioni

Significative sono le eccezioni previste: sono esclusi dalla nuova tassazione gli immobili acquisiti per successione o quelli adibiti ad abitazione principale per la maggior parte del decennio precedente la cessione. Questa normativa riguarda indistintamente tutte le misure del superbonus (110%, 90%, 70%, 65%) e sia che la detrazione sia stata fruita direttamente o mediante cessione/sconto sul corrispettivo.


Calcolo della Plusvalenza: Criteri e Esempi

Il calcolo della plusvalenza subisce delle variazioni a seconda della tempistica di cessione dell’immobile:

  • Interventi Conclusi entro 5 Anni: Se gli interventi sono conclusi da non più di 5 anni, le spese relative agli interventi non si considerano se si è beneficiato dell’incentivo al 110% con opzioni di cessione del credito o sconto sul corrispettivo.

  • Interventi Conclusi tra 5 e 10 Anni: Se gli interventi sono conclusi da più di 5 anni, ma entro i 10 anni, si considera il 50% delle spese qualora si sia beneficiato dell’agevolazione al 110% con le suddette opzioni.

Ad esempio, per un immobile acquistato a 100.000 euro e migliorato con interventi superbonus per 160.000 euro, la plusvalenza varia significativamente a seconda del periodo di cessione.


Implicazioni Fiscali e Possibili Ambiguità

Nonostante le nuove regolamentazioni, permangono delle incertezze, soprattutto riguardo agli immobili che hanno subito solo interventi "trainanti" sulle parti comuni, senza interventi "trainati" sulla singola unità. In questi casi, si attendono ulteriori chiarimenti ufficiali.



FAQ: Cessione di Fabbricati e Superbonus


1. Cosa cambia con la Legge di Bilancio 2024 per gli immobili con interventi Superbonus?

Dal 1° gennaio 2024, le plusvalenze realizzate dalla vendita di tali immobili, se avvenuta entro 10 anni dalla conclusione dei lavori, saranno considerate redditi diversi e pertanto tassate.


2. Quali sono le esclusioni principali alla nuova normativa?

Gli immobili acquisiti per successione o quelli utilizzati come abitazione principale per la maggior parte dei 10 anni precedenti la cessione sono esclusi dalla nuova tassazione delle plusvalenze.


3. Come si calcola la plusvalenza per questi immobili?

Il calcolo varia a seconda del tempo trascorso dalla conclusione dei lavori: entro 5 anni dalla fine dei lavori, non si considerano le spese degli interventi; tra 5 e 10 anni, si considera il 50% delle spese.


4. Ci sono ancora ambiguità nelle nuove normative?

Sì, permangono incertezze, in particolare per gli immobili che hanno subito solo interventi "trainanti" sulle parti comuni. Si attendono chiarimenti ufficiali per queste situazioni.


5. Qual è l'impatto fiscale di queste modifiche?

Queste nuove disposizioni influenzano significativamente la gestione fiscale degli immobili beneficiati dal Superbonus, richiedendo una maggiore attenzione e pianificazione da parte dei proprietari e degli operatori del settore.


articoli correlati:


Studio Romano e Associati | Commercialista Brescia

Google my business

Comments


bottom of page