top of page
Cerca

Scadenze Concordato Preventivo: Calendario Definitivo e Guida alla Procedura

Scadenze Concordato Preventivo: Cosa C'è da Sapere


Scadenze Concordato Preventivo 2024

La riforma relativa alle scadenze del concordato preventivo biennale emerge come una pietra miliare nel contesto fiscale italiano, offrendo nuove prospettive ai contribuenti e all'Agenzia delle Entrate. Con la firma del Decreto Legislativo il 12 febbraio e la sua imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, si apre una nuova era per la gestione fiscale, con l'obiettivo di rendere più agevole e prevedibile il calcolo delle imposte per il biennio 2024-2025.


Le Fondamenta del Concordato Preventivo Biennale

Il concordato preventivo biennale poggia sull'iniziativa dell'Agenzia delle Entrate di presentare una proposta ai contribuenti, in particolar modo ai soggetti ISA e a coloro in regime forfetario. Questa iniziativa mira a stabilire un'imponibile fisso per l'IRPEF e l'IRAP nei due anni futuri, con un'enfasi sul 2024 per i contribuenti forfetari, in modo sperimentale.


Scadenze Concordato Preventivo: Verso l'Attuazione

Per l'implementazione del concordato sono previsti alcuni passaggi chiave:

  • Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate: Indicherà i dati che i contribuenti dovranno inviare per formulare la proposta di concordato.

  • Decreto del MEF sulla metodologia di calcolo: Definirà il metodo per calcolare i redditi concordati.

  • Decreto del MEF sulle eccezioni: Specificerà le condizioni in cui è possibile deviare dal concordato, ad esempio con redditi effettivi inferiori del 50% rispetto a quelli concordati.


Scadenze Concordato Preventivo: Tempistiche e Adesione

La piattaforma telematica per la comunicazione dei dati all'Agenzia delle Entrate sarà operativa dal 15 giugno 2024, stabilendo scadenze precise per facilitare il processo. Il 15 ottobre 2024 rappresenta il termine finale per accettare la proposta dell'Agenzia, fornendo ai contribuenti un periodo adeguato per l'analisi e la decisione.

Scadenze Concordato Preventivo: Maggiore Flessibilità e Responsabilità

L'estensione dei termini di accettazione e l'accento sulla responsabilità del contribuente nel trasmettere i dati evidenziano un approccio volto a migliorare l'analisi delle proposte di concordato, consentendo una valutazione più accurata.


Potenziali Sviluppi Futuri

Anche se le scadenze attuali offrono un quadro chiaro, non si esclude l'introduzione di ulteriori termini per affinare il processo, apportando maggiore efficienza e flessibilità alla procedura.




Domande Frequenti sulle Scadenze del Concordato Preventivo


Q: Chi è interessato dal concordato preventivo biennale?A: I destinatari principali sono i soggetti ISA e i contribuenti in regime forfetario.

Q: Qual è la scadenza per aderire alla proposta dell'Agenzia delle Entrate?A: Il termine ultimo è il 15 ottobre 2024.

Q: È possibile modificare il concordato una volta accettato?A: Dopo l'accettazione, il concordato è vincolante per due anni, con limitate eccezioni per la revisione.


Studio Romano e Associati | Commercialista Brescia

Google my business

Comments


bottom of page